Non è mai troppo tardi

Finalmete, dopo quattro mesi di residenza berlinese, qualcosa inizia a cambiare. Intendo in termini lavorativi. Qualcosa si muove, forse l’occasione è arrivata. Magari no, io ci voglio credere. Ho inviato una mail circa una settimana fa per candidarmi ad un posto di scrittore all’interno di una compagnia che esercita sul web. Ero scettico, perché so come vanno a finire queste cose, scrivi, alleghi il tuo CV e arrivederci e grazie, le faremo sapere. Se tutto va bene ricevi una risposta, sempre questa: la ringraziamo per il suo interesse, ma siamo dispiaciuti nel dirle che abbiamo già occupato la posizione da lei desiderata con qualcuno più preparato di lei, non la prenda come una offesa e sottovalutazione nei suoi confronti, le auguriamo il meglio. Arrivederci.

Ho ricevuto risposte simili, anzi, identiche da quattro mesi a questa parte. Ma non questa volta. Cercavano un madre lingua italiano, con passione per auto e motori. Non potevo non fare centro, ho mandato la mail ed il giorno dopo ho ricevuto la risposta dove chiedevano di incontrarmi per conoscermi meglio e spiegarmi il tipo di lavoro. Che culo! Dai sarà una sola, non ci posso credere. Ebbene si, ho fatto proprio bene a crederci. Ho avuto il mio colloquio. Ho parlato con persone simpatiche e pronte a darti fiducia per quelle che sono le tue capacità e le tue abilità. Credo proprio di aver fatto un’ottima impressione, tanto che hanno già deciso di mettermi alla prova.

Il punto non è questo però. Non è il lavoro, lo stipendio o il successo. E’ l’occasione che viene data, il valore che ha un giovane, la possibilità che gli viene data per esprimersi, per farlo realizzare e per farlo sentire capace, finalmente, almeno una volta, almeno qua. Ho vissuto per anni in un paese dove tutto questo non c’è e ritrovarsi a questo punto potendo assaporare questi valori e queste sensazioni mette proprio di buon umore. Porta tanta speranza, proprio quella che stavo per perdere dopo mille email inviate e mille risposte negative ricevute. Dopo tutto c’è ancora vita sulla terra.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s