Le peggiori amicizie di Facebook

Come tutti sanno Facebook è uno dei socialnetwork più cliccati in rete, ha milioni di utenti che scambiano, condividono, raccontano e “postano” da tutte le parti del mondo. Ogni giorno incrementa il suo numero di utenti in maniera esponenziale, come un fiume in piena che travolge tutto quello che incontra. Il punto sono proprio gli utenti. Molti dei quali si comportano in maniera del tutto normale, contattandovi giusto  per il piacere di  parlare e raccontare. Ma non tutti! Molti di essi non riescono proprio ad essere piacevoli e socievoli, ma riescono a comportarsi in maniera fastidiosa e qualche volta in maniera incomprensibile, riuscendo a farsi odiare fin dall’inizio. Voglio proporre alcune categorie di amici, nelle quali sicuramente vi ritroverete, forse perchè ne fate parte e non ve ne siete ancora accorti, o perchè qualche vostro amico o amica, vi avrà parlato di qualche suo conoscente molto fastidioso.

IL ROMPI COGLIONI. Questo utente a mio avviso è il più comune in circolazione, è quello che non appena effetui l’accesso al tuo profilo, comincia a scrivere in chat come se non ci fosse un domani, domande su domande, sul passato presente e futuro. Chiede con una faccia tosta mai vista prima, vuole sapere tutto. Parte con una domanda stupida, per poi fare sul serio andando a chiedere spesso di situazioni personali e private. Lui ci prova sempre, non si sa mai. Da un semplice ” Cosa hai fatto ieri sera?”, finirà per chiedervi il PIN del vostro bancomat e quanti risparmi avete da parte. Alla larga!

IL PIACIONE. Il piacione è colui che tromberebbe tutto quello che si muove, il morto di figa dei tempi passati. Segue 2mila persone, ovviamente tutte donne. Non fa differenza tra ragazze carine, rifiuti organici, rottami e cessi. Segue tutte, mette “mi piace” a tutte le foto, anche se sono foto del funerale della zia o della nonna, poco importa, l’importante è non mollare mai. Consiglio: non ricambiarte mai le attenzioni che ha nei vostri confronti, non ve lo scrollerete mai di dosso, a meno che…

IL FILOSOFO. E’ colui che forse è riuscito a fortuna a diplomarsi, però posta continuamente frasi di una profondità e di una rilevanza filosofica e sociale non indifferente. Tutti sanno che le pesca da un sito a caso di citazioni di personaggi famosi, ma lui non bada a queste cose, l’importante è scrivere la frase toccante, attribuita come tutte le citazioni di questo mondo a Jim Morrison. Attenzione! Lui non sa minimamente chi sia Morrison e tantomeno il gruppo di cui faceva parte, non rovinategli la festa, mettete un mi piace e fatelo contento appena scrive. Carpe Diem cit. J.Morrison

IL MALATO DEI GIOCHI ONLINE. Prima Farmville poi Cityville. La vostra bacheca sarà completamente intasata da richieste di questo genere. Non voglio giocare cazzo! Potrete urlarlo all’infinito, ma nessuno risponderà alle vostre grida strazianti, anzi, per farvi tacere del tutto verrete bombardati da richieste di gioco per far si che veniate sotterrati per essere del tutto annientati. Non importa quanti rifiuta richiesta clicchiate, per ogni rifiuto, sono pronte a partire altre 80mila richieste di gioco. Ma la cosa più triste, è che arrivano richieste da persone che usano Facebook solo per giocare, tipo i genitori cinquantenni, che vogliono il profilo Facebook, non sanno come usarlo e si ammazzano di giochi. Che ne dite di leggere anzi un bel libro?

IL P.R. E’ il figo della rete, partecipa a tutti gli eventi possibili della vostra zona e non. Posta continuamente foto di aperitivi, discoteche, ristoranti, e vacanze. Spara inviti a tutti i suoi amici di serate super fighe con ospiti d’eccezione. Non se lo caga nessuno, ma lui non molla e non mollerà mai! Riceverete inviti per ogni occasione. Serata di Natale, Ferragosto, Pasqua, Pasquetta, festa della repubblica 25 Maggio e compleanno… Il vostro però! Perchè poco importa, l’importante è far serata anche sulle tue spalle. Parola d’ordine, Party.

Purtroppo, non ho potuto inserire tutte le categorie esistenti, perchè come potete immaginare sono infinite. Però a mio avviso queste sono quelle che racchiudono la maggiornza degli utenti di tutto il mondo. Se ne avete altre curiose che dire…commentate.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s